Dal One-to-Many al One-to-Few: l’evoluzione del Live Shopping

Ott 3, 2023 | Blog, da GOLIVE, Product

Come esperti di Live Shopping, stiamo assistendo a un’evoluzione nelle strategie di live commerce. Il Live Shopping ha subito una trasformazione significativa di recente, passando da essere uno strumento principalmente One-to-Many a diventare un contenuto dedicato ad un gruppo ristretto e attentamente selezionato di potenziali clienti e clienti. Questa evoluzione ha creato nuove opportunità, soprattutto per i brand di lusso, per sfruttare appieno il potenziale dei contenuti di live shopping One-to-Few. Con questo metodo, il live shopping diventa un ambiente esclusivo, che ricrea la stessa esperienza di acquisto che si avrebbe in un negozio luxury. Grazie a questa nuova strategia, i brand di nicchia possono instaurare una relazione esclusiva con i propri clienti, offrendo prodotti perfettamente allineati con le preferenze di acquisto.

one-to-few live shopping

– – È inoltre possibile stilizzare ogni aspetto di questo contenuto nelle impostazioni del modulo Design e persino applicare CSS personalizzati a questo testo nelle impostazioni del modulo Avanzate.

One-to-Few: qualità dei prospect al primo posto

I brand del lusso hanno riconosciuto il potenziale del Live Shopping One-to-Few come strategia per offrire al proprio pubblico un’esperienza di shopping selezionata ed esclusiva. A differenza dei tradizionali show One-to-Many, questo approccio consente ai brand di parlare ad un gruppo designato di spettatori, altamente qualificati e interessati alle proposte di prodotti. Gli spettatori possono accedere alla diretta solo tramite inviti personali o pre-registrazioni dal sito web del brand.

Con il Live Shopping One-to-Few, i brand del lusso possono offrire un’atmosfera più intima e personalizzata durante le dirette live, e promuovendo un senso di esclusività. Gli eventi in diretta possono presentare collezioni in edizione limitata e consulenze personalizzate, migliorando l’esperienza complessiva dello shopping e l’affinità tra i brand e i propri clienti. I brand possono coinvolgere gli spettatori in conversazioni in tempo reale e rispondere a dubbi e domande, rafforzando la propria community.

L’approccio One-to-Few rappresenta una nuova frontiera che i brand stanno iniziando solo ora ad esplorare e testare. Secondo una ricerca di Coresight, nel 2022 il 14% degli utenti ha trovato il One-to-Few particolarmente interessante, e siamo pronti a scommettere che questa cifra aumenterà nei prossimi anni.

I benefits del Live Shopping One-to-Few

 

Per prima cosa, il Live Shopping One-to-Few è in grado di adattarsi alle esigenze e preferenze individuali degli spettatori. Durante una sessione di live shopping, i brand acquisiscono informazioni su quelle che possono essere le preferenze e le richieste più frequenti della propria clientela.
È possibile accedere a report avanzati e analisi del sentiment del pubblico con GOLIVE, la piattaforma di live shopping potenziata dall’intelligenza artificiale sviluppata da Radicalbit. Per saperne di più, abbiamo scritto un articolo dedicato alle features di GOLIVE.

Questo approccio personalizzato crea un senso di apprezzamento da parte del cliente, contribuendo a rafforzare la fiducia nei confronti del brand. Inoltre, i vendor possono fornire suggerimenti di acquisto allineati agli interessi dei clienti, aumentando le possibilità di concludere vendite. Con suggerimenti di acquisto personalizzati e rispondendo alle domande dei clienti, i vendor possono migliorare la customer journey. Le presentazioni dei prodotti durante le dirette live, inoltre, possono aiutare i clienti a comprendere meglio i prodotti stessi, facilitando la loro scelta d’acquisto. – –

Molte industry possono beneficiare dell’approccio del live shopping One-to-Few. Soprattutto settori che offrono prodotti di lusso, come la moda haute couture, vini e distillati, attrezzature sportive, gioielli e cosmetici.

one-to-few live shopping influencer

Il Live Shopping in una strategia Omnichannel

Il Live Shopping One-to-Few è un tassello cruciale in una strategia Omnichannel – strategia che combina diversi touchpoint tra negozio online e fisico per offrire ai propri clienti un’esperienza di shopping completa. Utilizzare il Live Shopping One-to-Few consente di raggiungere diversi obiettivi:

  1. Local Awareness: Grazie al Live Shopping, i brand possono generare interesse a livello locale, coinvolgendo la propria community e aumentando la propria visibilità. –
  2. Drive-to-Store: Le dirette di live shopping incoraggiano i clienti a visitare i negozi fisici, arricchendo l’esperienza di acquisto e creando un legame più forte tra brand e pubblico.

Il Live Shopping si sta sempre più diffondendo tra i vari settori del retail – con un conseguente investimento da parte delle aziende. Secondo Coresight Research, nel 2022 il 28% delle aziende retail che trasmettono dirette live su differenti piattaforme, ha destinato più del 50% del proprio budget marketing ai video di live shopping.

Conclusioni

 

L’approccio One-to-Few ha cambiato il gioco per i brand che trasmettono dirette di live shopping, consentendo di stabilire connessioni con un pubblico altamente qualificato – e offrendo un’esperienza di shopping digitale esclusiva accessibile solo tramite invito o pre-registrazione. Questo cambio di strategia si può definire una vera e propria rivoluzione per i brand, in particolare nel settore luxury. Concentrandosi su un gruppo selezionato di potenziali clienti, i brand possono massimizzare il rendimento dei loro spettacoli di live shopping – integrandoli in una strategia Omnichannel online e offline.

I brand che adotteranno questi cambiamenti non solo si adegueranno alle novità del mondo online, ma saranno in grado di offrire un coinvolgimento migliore ai propri clienti.

Prepara la tua strategia marketing per il 2024 con GOLIVE, la piattaforma di live shopping potenziata dall’intelligenza artificiale.

Organizza una demo con il team di GOLIVE per scoprire come migliorare le conversioni del tuo eCommerce!